Tonon-Ferrari & Partners

news

13 February 2018
13 February 2018

Sul licenziamento del dipendente assente perché demansionato

Tramite la sentenza n. 836 del 16.01.2018, il Collegio ha ritenuto legittimo il licenziamento del lavoratore che, adibito a mansioni inferiori, si è reso totalmente inadempiente alla prestazione sospendendo l’attività lavorativa. Dunque, la Suprema Corte ha ritenuto il rifiuto della prestazione lavorativa una legittima forma di autotutela esclusivamente a fronte di un inadempimento datoriale che comprometta i beni personali del lavoratore, come ad esempio la vita e la salute, in violazione del dovere di protezione della persona del lavoratore e che metta irrimediabilmente a rischio la sua incolumità.
Torna a tutte le news